lunedì 23 maggio 2016

19:00

Capita di desiderare materiali con speciali proprietà: una suola con elevato grip, un aereo con superficie antighiaccio, dei tessuti autopulenti, giubbetti antiproiettile fino a stazioni spaziali a prova di guasto. Al Laboratory of Bio-Inspired & Graphene Nanomechanics il Prof. Nicola Pugno studia le meravigliose qualità dei materiali naturali per riportare quelle caratteristiche negli oggetti che usiamo. Osservando come la natura ha risolto i problemi, trovano e sviluppano materiali con caratteristiche specifiche: robustezza, idrorepellenza, adesività o la capacità di autoripararsi.


Nicola Pugno foto

Ispirazioni dalla natura: come nasce un biomateriale

Nicola Pugno (Università di Trento, Queen Mary University di Londra)

Nicola Pugno è ingegnere e fisico: ha conseguito il dottorato di ricerca in Ingegneria e in Biologia, è professore ordinario di scienza delle costruzioni e di scienza dei materiali all'Università di Trento e alla Queen Mary University di Londra, ma anche un ciclista e uno scialpinista appassionato.